Oggetti antichi

Conoscendo il passato costruiamo il futuro.

Abbiamo ridato vita ad alcuni degli oggetti dei nostri nonni per far conoscere alle nuove generazioni la loro storia

Diamo respiro a oggetti antichi dei nostri nonni, che sembrano appartenere a un tempo molto lontano e invece sono di un paio di generazioni fa. Da questi oggetti, che per i nostri nonni erano di importanza quotidiana, si capisce come il tempo e le cose avessero un valore diverso. Noi abbiamo la fortuna di ricordare, di raccogliere questa eredità per trasmetterla alle generazioni che verranno.

 

LA GRAMADORA
serviva per impastare il pane: l'impasto veniva appoggiato sul tagliere e mentre uno lo girava, l'altro muoveva su e giù l'impugnatura per schiacchiarlo e lavorarlo..Questa gramadora in particolare aveva una base in legno in più, che una volta finito il lavoro poteva essere appoggiata sul tagliere per trasformarla in tavolo.

LA POMPA CARETTA E IL CARRETTO DEL LATTE

La prima serviva per fare i trattamenti alla vigna, il secondo per il trasporto a mano del secchione del latte appena munto dalla stalla al casaro.

 

IL GIOGO
per la trazione del carro o dell'aratro tramite la mucca, questo in particolare è stato fatto apposta di legno più leggero per affaticare meno la mucca